Seguici su

Bellezza

Mani giovani e belle, da sempre arma di seduzione

Mani sempre giovani e belle con dita affusolate e pelle morbida… è possibile, anzi è facile!

Pubblicato

il

Mani sempre giovani e belle con dita affusolate e pelle morbida… è possibile, anzi è facile!

Le mani, come tutte le altri parti del corpo vanno curate ed “esercitate”.

Se è vero, infatti, che creme e manicure ci vengono in aiuto, il segreto per avere dita affusolate e mani eleganti sta in pochi semplici esercizi che puoi fare anche guardando un film sul divano.

La ginnastica per le mani aiuta a mantenere mobili ed elastici i legamenti e le articolazioni, ma anche a migliorare la circolazione sanguigna, ossigenare i tessuti e rendere la pelle più luminosa. Muovere le mani è un vero è proprio trattamento antirughe, inoltre aiuta a prevenire i disturbi legati all’avanzare dell’età come la rigidità delle articolazioni e l’artrosi.

Pochi esercizi da fare tutti i giorni (o almeno uno sì e uno no)

  1. Per un po’ di riscaldamento apri e chiudi la mano ripetutamente con un movimento sciolto e leggero, senza sforzo. In questo modo aumenta l’afflusso di sangue nelle mani. Fallo per 1 minuto sia con i palmi rivolti al soffitto sia con i palmi rivolti al pavimento e gradualmente aumenta la velocità;
  2. afferra un dito alla volta, esercita una trazione e successivamente uno scuotimento del dito. Attenzione, non devi cercare di far scrocchiare il dito concentrati piuttosto sulla sensazione del tendine che si allunga dal dito attraversando tutto l’avambraccio;
  3. premi il pollice contro la falange di ogni singolo dito della stessa mano, ogni volta stringi formando un anello, ripeti per circa 60 secondi;
  4. intreccia le dita delle mani e, tenendo i gomiti attaccati e gli avambracci paralleli, ruota i polsi in entrambe le direzioni per 60 secondi circa;
  5. stringi una pallina da tennis per qualche secondo, rilascia e ripeti sempre per circa 60 secondi;
  6. muovi, una per volta, le dita a martelletto, come se stessi suonando un pianoforte;
  7. unisci i palmi delle mani, posizione di preghiera, ma con le punte delle dita rivolte in avanti e i polsi verso il petto. Poi, separa i palmi il più possibile, mantenendo le dita unite.

Un paio di consigli

Non dimenticare di mettere un velo di crema per le mani prima di andare a dormire, una volta alla settimana fai un leggero scrub (basta mescolare in una tazzina 2 cucchiaini di olio d’oliva o mandorla e un cucchiaino di zucchero per avere risultati eccezionali) e quando fai i lavori di casa, mi raccomando, indossa sempre un paio di guanti.