Seguici su

Salute

Meditazione, prova anche tu!

La meditazione è una pratica che prevede di focalizzare o liberare la mente utilizzando una combinazione di tecniche mentali e fisiche.

Pubblicato

il

La meditazione è una pratica antica risalente a migliaia di anni fa e diffusa in tutto il mondo per i suoi benefici sul benessere generale e in particolare del cervello.

Cos’è la meditazione?

La meditazione è una pratica che prevede di focalizzare o liberare la mente utilizzando una combinazione di tecniche mentali e fisiche.

Puoi meditare per rilassarti, ridurre l’ansia e lo stress cui la vita di tutti i giorni ci sottopone.

La pratica della meditazione ha migliaia di anni e diverse forme provengono da tutto il mondo, ma la scienza ha iniziato a occuparsene nel dettaglio solo negli ultimi decenni. Alcuni dei maggiori progressi nella comprensione dei processi alla base della meditazione sono stati possibili solo grazie alla moderna tecnologia.

Guardando qualcuno che sta meditando si potrebbe pensare che non faccia altro che respirare o ripetere un suono o una frase, ma non è proprio così che stanno le cose. Le tecniche diagnostiche e di imaging, come l’elettroencefalografia (EEG) e la risonanza magnetica, hanno infatti rivelato ciò che avviene davvero nel cervello.

Nel cervello ci sono migliaia di neuroni connessi fra loro formando reti neurali. Queste reti formano al loro volta le diverse aree del cervello deputate a diverse funzioni.

Numerosi studi hanno dimostrato che le presone che meditano regolarmente hanno alcune differenze nella struttura cerebrale, mostrando aree più sviluppate della norma. Questo è sintomo del fatto che i neuroni, in quella zona, formano più connessioni tra loro e che queste sono più forti.

Le aree del cervello interessate di solito sono quelle che gestiscono e controllano i sensi, la capacità di pensare e concentrarsi e la capacità di elaborare emozioni.

I benefici che puoi ottenere praticando la meditazione

  • diminuzione dei sintomi di ansia, depressione o disturbo da stress post traumatico (PTSD),
  • migliore capacità di concentrazione e di risoluzione dei problemi,
  • migliore capacità di adattamento,
  • maggiore capacità di affrontare ed elaborare le emozioni negative come paura, rabbia e dolore.